Sei qui: HomeNewsINCONTRO ANACNA – ENAV 20/06/2017

INCONTRO ANACNA – ENAV 20/06/2017

Nell'ambito del ciclo di incontri concordati durante il mandato corrente con DSNA, si è svolto il 20 giugno l'ultimo degli incontri previsti per questa stagione. In rappresentanza dell’Associazione hanno partecipato il Segretario Nazionale Giusy Sciacca e il Vice Segretario Nazionale Benedetto Santagati. Nel corso della riunione, alla quale per ENAV erano presenti il Direttore Paggetti, il Direttore Nasetti e Fabrizio Marchese, Responsabile Licenze e training, è stato fornito un aggiornamento di tutti i temi proposti in agenda:

  • Presentazione dello studio ANACNA sul FIS
  • Aggiornamenti riguardanti il FRAIT
  • Previsione di adeguamento della normativa nazionale relativa agli RPAS
  • Informazioni sullo sviluppo del temaprovisional inability

 

Presentazione dello studio ANACNA sul FIS

Lo studio, a breve disponibile sul sito web ANACNA, propone un’accurata analisi del FIS, finalizzata a delineare il perimetro di competenza delle figure professionali ad esso preposte. Tra i suggerimenti lo studio propone la trasposizione su mappa grafica che integri le informazioni necessarie agli operatori ATS per l’erogazione del servizio, e pone le basi per la promozione della cultura aeronautica in tal senso presso l'utenza VFR.

Del documento è stato apprezzato soprattutto l'utilità di questo ultimo aspetto che, in sinergia alle iniziative condotte da ENAV finora, può essere funzionale ad un miglioramento del servizio offerto e dei livelli di Safety, soprattutto alla diminuzione delle UPA. È stato richiesto l’inoltro della bozza del documento per una ulteriore lettura.

 

Aggiornamenti riguardanti il FRAIT

La delegazione ANACNA si è fatta voce di alcuni feedback ricevuti da parte degli ACC: i casi di difficoltà nei rerouting per i piani di volo, soprattutto verso l'Est Europa e che non presentano COP usuali; i rallentamenti delle interfacce ed il carico di lavoro che si verifica nei casi di pianificazione di diretti che non soddisfano i requisiti del sistema FRAIT, ma ugualmente accettati.

Si tratta di argomenti oggetto di segnalazione e quindi già noti alla DSNA, che ci ha riferito di essersi già attivata in merito e di star proseguendo nel corso di questi mesi agli aggiustamenti necessari in risposta ai feedback ricevuti dagli operatori. 

A questi argomenti segnalati si aggiungono: le problematiche riscontrate dai settori EN4/ES5 di LIMM che non visualizzano in verde gli arrivi da LFMN/MD/TZ ("verdoni"); la proposta di ridefinire la settorizzazione in virtù dei nuovi flussi di traffico e ancora una attività di sensibilizzazione nei confronti delle compagnie aeree, che spesso pianificano al di sotto del FL330 per poi richiedere in frequenza livelli superiori.

Il Direttore Nasetti ci ha assicurato che sono in corso attività di verifica per la risoluzione delle problematiche riscontrate e che tra la fine dell'estate e l'inizio del prossimo autunno si ridefiniranno i margini laterali settoriali e le linee di responsabilità. 

Sono altresì in corso le attività, che vedranno come risultato finale la dotazione dell'ERATO e MTCD.

Riguardo alle pianificazioni sotto FL330 e alla successiva richiesta di salita a livelli Free Route ci è stato comunicato che la percentuale dei casi è in diminuzione, passando dal 40% all’8% (dato del mese precedente).

In tal senso, in corrispondenza del cambio degli schedulati dalla stagione invernale a quella estiva, avvenuto il 25 marzo, si è verificata una perdita dei dati da parte delle compagnie aeree che ha costretto ENAV a riaffrontare la questione pianificazione assieme alle compagnie ed ai provider dei servizi di pianificazione.

 

Previsione di adeguamento della normativa nazionale relativa agli RPAS

ANACNA ha richiesto qualche aggiornamento sullo stato dell’arte della normative italiana e la sua evoluzione prevista in riferimento ai droni.

Si è convenuto nel riconoscere la mancanza di una visione europea incisiva e DSNA ha ricordato le iniziative intraprese con UMTS (call pubblica) di poco tempo fa. Appare inoltre evidente che l’obiettivo è la registrazione di tutti i droni e la dotazione di infrastrutture, che rendano possibile l’implementazione del geofencing.

Di fatto le misure di contenimento delle penetrazioni non autorizzate dei droni puntano a filtrare i droni di peso <25 Kg proprio con i sistemi di protezione geofencing, mentre per i droni di peso >25 Kg si ipotizza l’integrazione delle operazioni manned e unmanned.

 

Informazioni sullo sviluppo del temaprovisional inability

Insieme a Fabrizio Marchese, abbiamo parlato di provisional inability e allineamento dell’UCS, sul quale ENAV sta attualmente lavorando svolgendo gli ultimi coordinamenti con ENAC proprio in questi giorni.

DSNA sottolinea l’importanza del fatto che la responsabilità della licenza è individuale e che, come già sappiamo, in accordo alla normativa vigente, la responsabilità della licenza rimane in capo al titolare. 

 

Conclusasi questa serie di incontri prima della stagione estiva e durante i quali sempre vivo e positivo è stato il dialogo tra le due parti, si rimanda per ulteriori aggiornamenti sugli argomenti di cui sopra ai canali di comunicazione associativi. 

Articoli più letti

"JUST CULTURE" PER LA SAFETY AERONAUTICA: DALLA TEORIA ALLA PRATICA

"JUST CULTURE" PER LA SAFETY AERONAUTICA: DALLA TEORIA ALLA PRATICA

Giacomo Dusi, collega e rappresentante ANACNA presso l’aeroporto di LIEA,...

Borsa Di Studio "Ezio Silveri"

Borsa Di Studio "Ezio Silveri"

Anche quest'anno ANACNA ricorda Ezio Silveri con tre borse di...

Riflessioni spontanee

Riflessioni spontanee

Giunte in redazione tre lettere a chiarimento della sentenza di...

INCONTRO ANACNA – ENAV 20/06/2017

INCONTRO ANACNA – ENAV 20/06/2017

Nell'ambito del ciclo di incontri concordati durante il mandato corrente...

Riunione degli Stati Generali

Riunione degli Stati Generali

Il CDN incontra i responsabili di sezione Il giorno 3 marzo...

Social

Calendario News

Agosto 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

A.N.A.C.N.A.

Associazione Nazionale Assistenti e Controllori Navigazione Aerea

Via Camilla, 39/41 00181 Roma Italia

Tel +39.067842963

Fax +39.0689012864

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.